Intervista ad Alice Del Re

Intervista ad Alice Del Re

Ciao Alice, grazie innanzitutto per la disponibilità. Inizierei la nostra chiacchierata con qualche domanda generica… quando sei nata, e dove?
-
Ciao, e grazie a voi per possibilità di questa chiacchierata! Ho 21 anni e sono nata a Foggia nel 1999. A 18 anni mi sono trasferita per un anno a Roma iscrivendomi alla facoltà di giurisprudenza, ma dopo un anno ho deciso di tornare in Puglia e studiare economia aziendale… il caos e lo stress di Roma non facevano proprio per me. In questo momento studio di notte e lavoro come social media manager di giorno. In orari assurdi cerco di conciliare le due cose (ride).

Chi è Alice Del Re nella vita di tutti i giorni? Oltre a quello che i tuoi follower possono vedere sui canali social, cosa ti piace fare e quali sono le tue passioni?
- Mi piace molto leggere, guardare film e fare yoga. In generale, credo di essere un’amante della cura della mente. Nel tempo libero cerco sempre di raccogliere nuove informazioni, e una cosa che faccio davvero con piacere… se c’è un argomento che non conosco, informarmi su quella cosa diventa il mio hobby. Mentre sono abbastanza negata con gli sport, a parte yoga non è che faccia moltissima attività fisica (ride).

Sembri molto legata al tuo cane… come si chiama? Quanti anni ha?
- Megan ha un anno e mezzo, l’ho presa al canile poco prima del lockdown dello scorso anno. È stato un buon momento visto che così, dovendo stare in casa per tanto tempo, sono riuscita a seguirla con la giusta attenzione, come peraltro credo debba essere sempre fatto con i cuccioli. Sono sicuramente un’amante degli animali, forse anche in maniera esagerata (ride).

Ti piace viaggiare? Per le vacanze, preferisci l’Italia o l’estero?
-
Essendo curiosa, mi piace tantissimo viaggiare. Un viaggio per me è sempre fonte di informazioni e di cose nuove da scoprire. Sono molto legata alla mia terra, e l’estate di solito la passo in Puglia, a Vieste, che per me resta uno dei posti più belli al mondo. Un viaggio che invece mi ha segnato moltissimo è stato ai Caraibi, dove grazie alla gente del posto ho capito davvero l’importanza delle piccole cose. In quei dieci giorni a Santo Domingo mi sono resa conto di quanto qui non siamo più abituati ad apprezzare la semplicità, come ad esempio quella offerta da una passeggiata o da un tramonto… ha sicuramente cambiato le mie prospettive sulla vita e i suoi valori.

Ho notato anche una certa passione per il cibo. Ti piace solo mangiare o ti diletti anche come cuoca?
- Da brava pugliese sono anche una mangiona, ma a differenza di mia nonna che è una cuoca fantastica, la sottoscritta è un vero disastro a cucinare (ride).

Scorrendo il tuo profilo non ho visto foto di ragazzi… sembra che tu tenga molto alla tua privacy sentimentale!
- È stata una scelta maturata negli anni. Venendo da una piccola realtà come Foggia sono sempre stata nel mirino delle mie coetanee, quindi ho dovuto imparare a proteggere la mia privacy e la mia vita sentimentale. I commenti e i giudizi delle persone possono fare molto male. Comunque non mi nascondo: in questo momento nella mia vita c’è una persona e sono molto felice di averla al mio fianco… anche perché a differenza mia è davvero bravissimo ai fornelli (ride).

La primavera è alle porte: consigli sulle ultime tendenze?
- Un paio di cose che credo continueranno per un po’ sono l’uso dei colori pastello e l’abbinamento giacca/cappellino da baseball, o altre soluzioni di questo tipo che spezzino l’elegante con lo sportivo (e viceversa). Da buona osservatrice, penso proprio andranno molto questa primavera.

Qual è il tuo rapporto con GrandApulia?
- Sicuramente un rapporto di stacco dal lavoro. Le visite a GrandApulia sono sempre dei momenti di relax in cui, finita la giornata, mi concedo un po’ di tempo per fare shopping, passeggiare, ascoltare la musica nei corridoi della galleria, entrare in un negozio e scegliere un nuovo outfit… dedicarmi in tranquillità a me stessa. 

Tra i grandi nomi degli influencer, c’è qualcuno a cui ti ispiri o che apprezzi particolarmente?
- Sicuramente Chiara Ferragni e Giulia Calcaterra sono delle blogger che apprezzo molto sia a livello imprenditoriale che di come si mostrano al pubblico. Mi piace anche seguire le blogger russe perché non si limitano a pubblicare fotografie legate al mondo del fashion, ad esempio, ma anche contenuti su come gestire una pagina social, editare una foto e così via. Combinano le due cose e trovo siano profili molto interessanti da seguire.

Hai qualche consiglio da dare ai lettori e alle lettrici che sognano di diventare influencer? Secondo te, c’è un modo “giusto” o “sbagliato” di esserlo?
- Anche se magari può essere difficile, cercare di essere sé stessi. Non fare collaborazioni verso cui non si nutre interesse o fare discorsi solo per cavalcare il trend del momento e guadagnare più follower. Non bisogna mai diventare qualcun altro sui social. La semplicità e la personalità, a lungo andare, sono ciò che portano le persone a seguirti nel tempo.

 

Alice Del Re è su Instagram (@alicedelre9)! Clicca qui per visitare il suo profilo!